ASD Pol. Citta2mari: sito ufficiale della società di badminton di Taranto - clubeo

TECNICA/ALLENAMENTO

a cura del Direttore Area Formazione Tecnica FIBa (Federazione Italiana Badminton)  FABIO MORINO

piemontese, classe 1977, è originario di Acqui Terme (AL). Scopre il badminton a scuola all’età di 12 anni e l’anno seguente si iscrive e tessera per il club della sua città.   Ex atleta della nazionale è stato P.O. (Probabile Olimpico) per Sidney 2000 e Atene 2004, raggiungendo i massimi livelli dell'agonismo in Italia tra il 2000 e 2004. Nel suo palmares tre scudetti vinti con il suo club (2001-2002-2003), quattro Coppe Italia (1996, 2001, 2005, 2006) e i bronzi conquistati nei Campionati Italiani Assoluti nel 2001 (singolare e doppio misto), 2002 (singolare e doppio maschile) e 2004 (doppio maschile).   Ha iniziato la sua carriera di tecnico come Allenatore Giovanile dell’Acqui Badminton dal 1998 al 2003 e dal 2003 al 2006 come Allenatore Capo ricoprendo sempre il doppio ruolo di coach e atleta.   Dal 2006 al 2007 è stato tecnico del Centro Regionale Lombardia di Badminton.   Nel 2006 è autore di una tesi sperimentale sul Badminton (3 DVD) in occasione della laurea in Scienze Motorie presso l'Università di Genova. Completa e integra la sua formazione professionale con diversi corsi detti dalla FIBa tra i quali: Istruttore di Badminton, Allenatore di Livello C, B e B specializzato. 

Nel 2007 ha seguito un intenso corso personale di due settimane ad Aalborg (Danimarca) con Kenneth Larsen direttore della World Coaching Academy.

Presso la Scuola dello Sport del CONI segue dal 2007 ad oggi tutti i corsi dedicati ai tecnici (Allenamento della forza, Allenamento della resistenza, Allenamento della tecnica, Allenamento della tattica, Sport di squadra, Sport individuali, Attività giovanile, Ricerca del talento, Neuroscienze, Le componenti psicologiche del talento, Strategie per il recupero dell’atleta, Allenare e motivare una squadra, L’allenamento giovanile oggi, Gli aspetti mentali che favoriscono la prestazione, Match analysis & sport vision in Bat and Racket sport, La relazione Atleta/Allenatore nella fase junior e di transizione a senior) oltre a quelli effettuati al CONI Provinciale di Alessandria sulla metodologia d'insegnamento negli anni 2005 e 2006.

Entra in Federazione il 1 luglio 2007 come Allenatore della Nazionale Giovanile.

Nel 2012 è il primo tecnico italiano a partecipare ad una Olimpiade (XXX Giochi Olimpici di Londra) e nello stesso anno diviene Direttore Tecnico Giovanile (DTG).

Dal Settembre 2014 è tecnico di IV Livello Europeo e da Novembre 2014 Coach e Tutor Level 1 e 2 BWF. 

Nell'Ottobre 2015 è diventato il Direttore Area Formazione Tecnica della FIBa (DAFT).

Nel 2016 il CONI lo ha insignito dell'onorificenza Palma di Bronzo al Merito Tecnico per l'anno 2015 in riconoscimento dei risultati ottenuti in qualità di tecnico sportivo.

Svolge un'intensa attività di formazione all'interno della Federazione essendo il Docente Titolare dei corsi per Promoter e Tecnici di I, II e III livello e supervisore del progetto SHUTTLE TIME.

Dal 2016 è formatore, per la parte dedicata al Badminton, nei corsi PF 1 e PF 2 della Federazione Italiana Tennis.

E’ responsabile dei progetti VOLAconNOi, VOLA IN AZZURRO, VOLA IN ESTATE, TALENTI2020 e testimonial/supervisore per RACCHETTE DI CLASSE.

fonte http://www.badmintonitalia.it

 LOOK THE POTENTIALS OF THE ITALIAN BADMINTON MANUAL ! 

OSSERVA COSA PUÓ FARE IL MANUALE VOLAconNOi !

Al suo interno offre la possibilità di visionare le tecniche dei colpi scannerizzando i codici QR tramite l’app Federale BADMINTON ITALIA che potete già da ora scaricare qui:

  https://itunes.apple.com/…/app/badmintonitalia/id1194573661…  

  https://play.google.com/store/apps/details…  

GUARDA IL VIDEO!

video ripreso durante un corso VOLAconNOi arancione - Il feeder che determina l'allenamento delle diverse impugnature è il coach

Pubblico alcuni video tesi sperimentale Universitaria del 2005. Inizia ad essere un poco vecchiotta, ma molti concetti sono e saranno sempre validi.
Sono 3 dvd dedicati interamente al badminton (più di 200 video esercizi) disponibili per chi li volesse.

Potete contattare Fabio Morino tramite la sua pagina Facebook

 

DROP esercizio 4

Con Angoli esercizio 1

A Metà Campo esercizio 5

Attacco e Difesa esercizio 9

Con Angoli esercizio 5

Passi Veloci esercizio 2

A Campo Ridotto esercizio 9

Attacco e Difesa esercizio 8

MULTISHUTTLE esercizio 26

Attacco e Difesa esercizio 7

FISICO esercizio 15

Con Angoli esercizio 6

SCHEMI esercizio 4

A Campo Ridotto esercizio 8

FISICO esercizio 14

Passi Veloci esercizio 8

SCHEMI esercizio 1

Come costruire i passi adattandosi al lancio del feeder
 SERVIZIO ALTO DI DIRITTO

DIFESA DRIVE DI ROVESCIO

PULL DROP lungolinea di rovescio

RICETTA DELLA SETTIMANA VOLANO E PALLINA 1 e 2

Due giocatori uno di fronte all'altro palleggiano sotto mano afferrando anche una pallina da tennis con la mano non della racchetta.
L’esercizio sviluppa:

- lateralità;
- modelli di movimento;
- impugnature;
- timing;
- sincronia;
- concentrazione;
- coordinazione;
- ecc ecc...

Sperimentalo nel tuo club...in spazi meno vincolanti di un corridoio!
Il video è come sempre un esempio da integrare, rendere sempre più reale, divertente e performante. Ad esempio:

- introdurre gli split;
- introdurre tra i due giocatori una rete tenuta bassa;
- con più giocatori in cerchio;
- con palle dal diverso rimbalzo;
- ecc ecc...

PARA BADMINTON - Servizio Flick di Rovescio

LANCIA, CORRI,AFFERRA e GIOCA

LA CATENA DI MONTAGGIO DEI MOVIMENTI

NELLO SPORT COME NELLA VITA!

SALUTE E BADMINTON

ANTIDOPING

Morire di doping

da NonSoloFitness

Il Doping uccide, ma nel mondo dello sport l'imperativo è negare, negare sempre. Anche di fronte all'evidenza più eclatante saranno in molti a sostenere che non c'è prova che la morte sia dovuta al doping.

Perché morire di doping è un'infamia?

AutoreDottor Pierluigi De Pascalis

bellissimo articolo che trovate qui 

http://www.nonsolofitness.it/editoriali/morire-di-doping.html

     FIBa - Norme Antidoping 2018